CivilMente Edizioni è una piccola casa editrice che abbiamo fondato nell’ottobre 2009 con lo scopo precipuo e, allo stesso tempo, nobile e ambizioso, di contribuire a sensibilizzare il senso civico dei cittadini romani.
Roma avrebbe tutte le potenzialità per non avere nulla da invidiare alle altre città del mondo e invece basta recarsi nelle diverse capitali d’Europa per osservare come pulizia, decoro urbano e rispetto delle regole di convivenza civile non siano soltanto belle parole, impossibili da mettere in pratica, ma realtà consolidate da decenni.
Questo gap che c’è tra noi e il resto d’Europa è una questione prevalentemente culturale, ed è quindi con la cultura che dobbiamo provare a colmare questo vuoto di valori civili e di educazione civica. Naturalmente con il termine “cultura” intendiamo la sua accezione più alta, ossia quel sistema di valori che una civiltà reputa fondamentali per la propria conservazione e la propria evoluzione e che trasmette di generazione in generazione.
A oggi il libro è, ancora, nonostante la diffusione dei mezzi informatizzati, il principale mezzo di diffusione della cultura e della conoscenza della nostra civiltà. Produrre dei libri che trasmettano dei valori di civismo e di educazione civica è quindi la nostra missione.
Siccome siamo convinti che fare cultura significhi, anzitutto, editare libri di qualità, che abbiano accesso al circuito della distribuzione e della critica, abbiamo deciso di distinguerci dal mercato drogato dell’editoria a pagamento e dall’editoria cosiddetta “a doppio binario”. Non solo, per garantire la nostra autonomia e la nostra indipendenza da qualsiasi partito politico o gruppo di interesse economico, abbiamo deciso di non beneficiare di nessun tipo di finanziamento pubblico, avvalendoci solo di sponsor privati.